Mosajco

Scavi di Pompei - Santuario della Vergine Pompei - info utili

Hotel Villa Diomede

Pompei

La città di Pompei ha origini antiche quanto quelle di Roma, infatti la gens Pompeia discendeva da uno dei primi popoli italici, gli Osci.Nell'autunno del 79 d.C. Pompei fu vittima di una forte eruzione del Vesuvio. La città fu sommersa da una pioggia di cenere e lapilli (e non di lava, come spesso si legge) che, salvo un intervallo di alcune ore, cadde ininterrotta fino a formare uno strato di almeno una decina di metri. Al momento dell'eruzione del 79 molti edifici erano ancora in ricostruzione a causa del sisma del 62.La data di questa eruzione ci è nota in base a una lettera di Plinio il giovane e dovrebbe corrispondere al 24 agosto. Tuttavia non tutti gli studiosi concordano. Nella cenere solidificata furono ritrovati i vuoti corrispondenti a corpi; detti vuoti, riempiti con colate di gesso (o altro), ci forniscono i calchi esatti delle vittime dell'eruzione.

Nel 1997, l'UNESCO ha dichiarato Pompei Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Il Comitato ha deciso di iscrivere tale area sulla base dei criteri culturali considerando che gli straordinari reperti delle città di Pompei, Ercolano e delle città limitrofe, sepolte dall'eruzione del Vesuvio del 79, costituiscono una testimonianza completa e vivente della società e della vita quotidiana in un momento preciso del passato, e non trovano il loro equivalente in nessuna parte del mondo.

Scavi di Pompei

Info Utili ed Orari:


DAL 1* NOVEMBRE AL 31 MARZO
APERTURA 8.30
CHIUSURA BIGLIETTERIA 15.30
CHIUSURA SCAVI 17.00

DAL 1* APRILE AL 31 OTTOBRE
APERTURA 8.30
CHIUSURA BIGLIETTERIA 18.00
CHIUSURA SCAVI 19.30

Servizio guardaroba

Porta Marina – Piazza Anfiteatro
Orari:
Novembre – Marzo, tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 17.00
Aprile – Ottobre, tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30
E’ possibile depositare borse, zaini, ombrelli ed altri oggetti ingombranti nel guardaroba. Il servizio e’ gratuito.


Accessi
Porta Marina – Piazza Anfiteatro
Accesso scuole
Per le scuole in visita e’ obbligatoria la prenotazione. L’ingresso e’ consentito esclusivamente da Piazza Anfiteatro.
N.B. Si invitano i visitatori ad organizzare la loro visita in modo da non introdurre bagagli ingombranti nell’area archeologica
Orari
dal 1* novembre al 31 marzo: tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 17.00 (ultimo ingresso ore 15.30)
dal 1* aprile al 31 ottobre: tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30 (ultimo ingresso ore 18.00)
Giorni di chiusura:1* gennaio, 1* maggio, 25 dicembre


Principali collegamenti in treno:
Ingresso Porta Marina:
Circumvesuviana Napoli-Sorrento (fermata Pompei Villa dei Misteri), a 20 mt dal Camping Zeus


Ingresso Piazza Anfiteatro:
Circumvesuviana Napoli-Poggiomarino (fermata Pompei Santuario)
FS Napoli – Salerno (fermata Pompei)
in bus:
Ingresso Porta Marina
SITA da Napoli e da Salerno
CSTP n.4 da Salerno
CSTP celere da Salerno (via autostrada)
in auto:
Autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Pompei)
Biglietti
(prezzi in vigore dal 1.07.2006)
Singolo (validita’ 1 giorno)
Intero Euro 11,00
Ridotto Euro 5,50


Con accesso a 5 siti (Pompei, Ercolano, Oplonti, Stabia, Boscoreale) – (validita’ 3 giorni)
Intero: Euro 20,00
Ridotto: Euro 10,00 (*)
Gratuito: per i cittadini dell’Unione Europea minori di 18 anni o maggiori di 65 anni
(*) Ridotto: per i cittadini dell’Unione Europea di eta’ compresa tra 18 e 25 anni non compiuti e per i docenti delle scuole statali dell’Unione Europea, con incarico a tempo indeterminato.
I biglietti gratuiti e ridotti possono essere rilasciati solo previa presentazione di un valido documento di identita’.

www.pompeiisites.org

Santuario di Pompei

Santuario di Pompei

Orario delle Celebrazioni

Apertura: giorni festivi ore 5.45; giorni feriali ore 6.15.
Chiusura:  dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.00 alle 15.00.

SS. Messe giorni festivi: ore 6.00 - 7.00 - 8.00 - 9.00 - 10.00- 11.00 - 13.00-16.00- 17.00 - 19.00 - 20.00.

Ss. Messe giorni feriali: ore 7.00 - 8.00 - 9.00 - 10.00 - 11.00 - 16.00 - 17.00-19.00.

www.santuario.it

Museo Gracco

Museo Gracco

Museo di Arte Contemoporanea e fotografia

Il Museo Gracco, situato all’interno dell’area archeologica di Pompei, a pochi metri dalla Villa dei Misteri e proprio accanto al nostro Hotel, uno dei massimi esempi di pittura parietale romana, è stato fondato allo scopo di documentare l’importanza che l’antica pittura pompeiana ha avuto nell’arte moderna, sin dalla sua scoperta, durante il periodo neoclassico, e nell’arte contemporanea, affascinando artisti come Picasso, Renoir, e De Chirico, fino ai nostri giorni. Apposite sezioni ospitano la collezione di dipinti e grafiche del M° Gracco e mostre periodiche personali e collettive anche di giovani artisti.

www.museogracco.it


Menu sopra
Tickets
Tickets

TICKETS SKIP THE LINE

Continua »

Per ricevere periodicamente aggiornamenti, notizie ed offerte, iscriviti alla nostra newsletter!

ISCRIVITI

Justweb srl - Web agency - Piano di Sorrento Ds management 2 srl Sede operativa: Via Diomede,9 - Pompei [NA] - Italy P.IVA 08530761215
Tel.: +39 081.536.27.53 - 081.861.53.20 - Fax: +39 081.861.75.36 - E-mail: info@hotelvilladiomede.it

Powered by Mosajco CMS